5 Replies Latest reply on May 27, 2011 4:27 AM by ldelloca

    Consigli per configurazione vmware ESXi

    sendokamata Lurker

      Salve a tutti, sono un nuovo utente che si sta' affacciando al mondo Vmware e per questo avrei bisogno di qualceh consiglio.

      Ho da poco preso un PC NUOVO (un Intel Core i5-2500K con 8 Gb di RAM) e dato che io vorrei utilizzare UBUNTU su questo PC mentre mia moglie vuole utilizzare Windows 7 pensavo di insallare un servizio VMWARE in modo da non dover sempre spegnere / accendere il PC a seconda del sistema operativo che si vuole utilizzare, quindi pensavo di utilizzare vmware ESXi e montare i due sistemi operativi.

      Per questo vi chiedevo consigli:

       

      1) io ho un disco SATA III da 1 Tera, 1 disco SATA II da 230 Gb e un disco SATA da 40 gb: avevo pensato di installare VMWARE sul disco SATA da 40Gb, Ubuntu su quello da 230 Gb e Windows 7 su quello da 1 TB. Va' bene come idea o e' meglio installare VMWARE su una partizione di quello piu' veloce?

       

      2)per quanto riguarda la configurazione delle due macchine virtuali che andro' a creare (quella con Windows 7 e quella con Ubuntu) gli dovro' dire da subito quanta RAM ciascuna di loro deve utilizzare o posso lasciarla decidere al sistema? Per la serie devo dire subito che entrambe devono averne 4 Gb (ad esempio) o posso lasciare che sia il sistema VMWARE che di volta in volta decide quanta Ram allocare a ciascuna macchina?

       

      Grazie

        • 1. Re: Consigli per configurazione vmware ESXi
          AndreTheGiant Guru
          vExpert

          Benvenuto nella community.

           

          Prima di tutto attenzione che ESXi potrebbe non essere adatto a quello che vuoi fare.

          Non ha una console fisica dove passi da una VM ad un'altra e quindi l'unico modo per usare i sistemare sarebbe da remoto... ma non credo che sia quello che pensavi.

           

          Dovresti orientarti su VMware Server (gratuito, ma dichiarato a fine vita) o VMware Workstation (che però è a pagamento) ed installare uno dei due sistemi in macchina fisica e il secondo in macchina virtuale.

           

          Andrea

          1 person found this helpful
          • 2. Re: Consigli per configurazione vmware ESXi
            ldelloca Master
            vExpert

            Ciao,

            oltre le indicazioni ottime di Andrea, aggiungo che ESXi probabilmente non riconoscerà alcuni componenti hardware che hai, uno su tutti la scheda wireless, dato che la sua compatibilità hardware è un più limitata a componenti "server".

             

            Installati Ubuntu in fisico per te, e fai una virtual machine per tua moglie. Se non vuoi spendere soldi, ci sono in giro altre soluzioni, gratuite, oltre a VMware Workstation (si possono scrivere in questo forum ????), come ad esempio "scatola virtuale".

             

            Ciao,

            Luca.

             

             

            --
            Luca Dell'Oca
            [Assegnare punti a una risposta utile è un modo di dire grazie]
            1 person found this helpful
            • 3. Re: Consigli per configurazione vmware ESXi
              GiuseppeG Expert

              Aggiungo ai gia' validi consigli dati: se non hai troppe pretese, anche VMware Player (gratuito) puo' fare al caso tuo.

               

              Giuseppe

              @gguglie

              http://virtualbyte.wordpress.com

              • 4. Re: Consigli per configurazione vmware ESXi
                sendokamata Lurker

                Inanzitutto vi ringrazio molto, i consigli sono stati molto mlto utili, soprattutto perche' ho capito che stavo partendo per una strada contorta.

                 

                A questo punto mi conviene installare semplicemente UBUNTU sulla mia macchina con un servizio SAMBA che metta in condivisione le cartelle comuni (foto, video, musica) e installargli tramite VMWARE PLAYER o "scatola virtuale" un'installazione di Windows, magari un XP che carica piu' velocemente.

                 

                Non avevo preso in considerazione questa ipotesti per due motivi:

                 

                1) qualche volta ho avuto poblemi con "scatola virtuale" nel senso che la macchina virtuale mi si e' sputtanata con il rischio di perdere tutto quello che c'era sopra; quindi il mio grosso dubbio era che se mia moglia considera la sua macchina virtuale come una macchina fisica e i dati li salva tutti li' dentro, il rischio di pedere tutto c'e'.

                 

                2) non volevo fargli caricare due sistemi operativi: prima Ubuntu (che pero' effettivamente e' veloce da caricare) poi XP.. e' anche vero che se deve andare in Internet e non fare cosa particolare puo' tranquillamente andarci con Ubuntu.

                • 5. Re: Consigli per configurazione vmware ESXi
                  ldelloca Master
                  vExpert

                  Beh, ma allora per assurdo falle solo un profilo utente su Ubuntu e lascia pardere la virtualizzazione :-D

                   

                  In ogni caso, non ho idea di performance tra ubuntu+vmwareworkstatio, piuttosto che ubuntu+virtualbox. Sicuramente in fisico ci lascerei ubuntu dato che lo userai credo te. Per i salvataggi, un bel sync automatico del profilo XP sulla share samba e sei a posto.

                   

                  Ciao,

                  Luca.

                   

                   

                  --
                  Luca Dell'Oca
                  [Assegnare punti a una risposta utile è un modo di dire grazie]