Highlighted
Enthusiast
Enthusiast

Vcenter Server Appliance o Tradizionale?

Buongiorno a tutti, nelle prossime settimane effettuerò un upgrade della mia infrastruttura. Si tratterà di una vera e propria nuova installazione.

Non riesco a decidermi se installare il vcenter in modalità appliance o tradizionale (virtualizzato)?  Infrastruttura con 2 host e 15 macchine virtuali...Ho letto vari articoli e quasi tutti dicono che non c'è differenza, ma dal lato pratico (aggiornamenti,manutenzione) cosa mi conviene?

0 Kudos
11 Replies
Highlighted
Commander
Commander

con la 6 anche il vCenter windows non ha più limitazioni di host, ma nel tuo caso non sarebbe comunque un problema.

L'appliance ha un solo difetto: non c'è il VUM (Update Manager), ma lo puoi installare anche su una macchina Windows.

L'appliance però ha alcuni vantaggi fra cui

  • no licenze windows
  • no antivirus
  • no windows update
  • aggiornamenti molto facili e rapidi

Se sei indeciso ti direi: se hai le licenze Datacenter puoi mettere la versione windows, altrimenti metti sicuramente la VCSA

Alessandro aka Tinto | @tinto1970
0 Kudos
Highlighted
Expert
Expert

Aggiungo i miei 2 cents

dipende anche da quanta dimestichezza hai con ambienti Linux, proprio ora sto allargando la partizione dei log della nostra VCSA perchè si sta esaurendo lo spazio.

Ovviamente non lo puoi fare da GUI ma ti devi collegare via SSH all'appliance. Tieni conto anche di questo.

saluti

0 Kudos
Highlighted
Enthusiast
Enthusiast

Intanto grazie a tutti per le risposte.

Ho una licenza Datacenter 2012 r2 per cui nessun problema licenza.

Leggevo proprio un articolo che sconsigliano l'uso dell'app se non si è adeguatamente preparati sui sistemi linux.

Al momento sono più propenso per la soluzione windows server, che è quella che sto utilizzando al momento.

Sono accetti altri suggerimenti!! Smiley Wink

0 Kudos
Highlighted
Expert
Expert

Il vcenter 6 per windows non supporta più sql server express, l'alternativa è il vPostgres come embedded DB, per il deploy di cui c'hai parlato credo utilizzerai proprio la soluzione con vPostgres.

E' probabile che in futuro vmware proporrà solo il vcenter su appliance Linux (che guarda caso utilizza proprio vPostgres). Sospetto che con la prossima release la VCSA prenderà sempre più piede.

Magari farai ora a pensarci con il prossimo upgrade ma se ti vuoi già cimentare su Linux è di certo una buona occasione Smiley Happy

scanda

0 Kudos
Highlighted
Commander
Commander

Il vcenter 6 per windows non supporta più sql server express, l'alternativa è il vPostgres come embedded DB

infatti è grazie all'abbandono di SQL Express e delle sue limitazioni che anche il vCenter Windows ha perso le limitazioni ai 3 (erano 3?) hosts, che sulla VCSA erano già state abolite dalla 5.5 Smiley Wink

Alessandro aka Tinto | @tinto1970
0 Kudos
Highlighted
Enthusiast
Enthusiast

Ciao a tutti provo a dare il mio contributo:

il vCenter in windows aveva una limitazione con l'uso del db SQL Express di 5 host e 50 VM, fino alla versione 5.5, con il passaggio alla versione 6 il vCenter in Windows

con db Postress è passato a 20 host e 200 VM, mentre se uso il vCenter in appliance con il db Postgress posso gestire 1000 host e 10000 vm.

Il limite di gestione dei 3 server è per i vCenter previsti nelle licenze Essential e Essential Plus, o per una vecchia licenza che si chiamava vCenter Foundation.

Questo è un limite legato alla licenza NON alla modalità di installazione su Windows o Appliance.

Max

0 Kudos
Highlighted
Commander
Commander

sì, ricordavo male il limite del vcenter con sql express, che era 5/50.

Ma, con l'hardware di oggi, un rapporto Host/VM di 1/10 credo sia ampiamente superato in quasi tutti i casi. Quindi bene hanno fatto a rinnovare anche il vcenter windows.
Siamo in attesa delle nuove novità, chissà se il VUM cesserà la sua vita? Smiley Happy

Alessandro aka Tinto | @tinto1970
0 Kudos
Highlighted
Contributor
Contributor

Personalmente ti consiglierei un'installazione di vcenter server su macchina windows server.

Sulla stessa macchina potresti sempre installare vsphere client windows da utilizzare all'occorrenza anche da remoto con rdp.

Purtroppo il webclient, sopratutto per le connessioni alle console delle vm, non è ottimizzato su utilizzo in wan.

0 Kudos
Highlighted
Commander
Commander

il vecchio vSphereclient lo puoi installare su qualsiasi macchina windows, anche client: non mi farei condizionare da questo

Alessandro aka Tinto | @tinto1970
0 Kudos
Highlighted
Enthusiast
Enthusiast

Ciao a tutti, in questi giorni ho fatto diverse prove sia con l'appliance che con la versione tradizionale...

Per entrambe le soluzioni non ho avuto nessun problema in fase d'installazione. L'unica cosa che ho notato è il tempo di avvio di tutti i servizi...la versione Windows 2012 r2 mi è sembrata più veloce. Naturalmente a pari di ram e cpu.

0 Kudos
Highlighted
Contributor
Contributor

Buongiorno a tutti!!

Dico anche io la mia nel mio piccolo...

E' molto importante capire anche al situazione da cui si parte parti,nel senso che se parliamo di upgrade di una infrastruttura esistente su un vCenter standard,quindi se hai la necessità di portarti dietro le configurazioni esistenti la scelta è quasi obbligata,visto che l'unico modo per passare dal vCenter sotto windows alla VCVA è un fling,ma che prevede che il db sia installato su una macchina diversa dal vCenter.

Il fling è questo VCS to VCVA Converter

I problemi dell'appliance sono quelli precedentemente esposti,ma se hai una buona preparazione su linux non dovresti avere grandi problemi. Inoltre moltissime cose si posso fare anche tramite la consolle web di management

In combinazione con il nuovo vSphere HTML5 Web Client‌  ti da la possibilità di essere completamente windows free 🙂

L'unica limitazione resta il VUM,ma si spera che questa verrà superata quanto prima,insieme ad un tool ufficiale per la migrazione,senza restrizioni.

Ormai anche l'upgrade delle appliance può essere fatto tramite web,e il rilascio di appliance specifiche per ogni applicazione è diventato lo standard di VMware.

Probabilmente in un ottica futura potrebbe essere più conveniente installare l'appliance

0 Kudos