pierino2007
Contributor
Contributor

Interfacce LAN hardware & software...

Ciao,

non ho ben capito il concetto delle interfacce LAN hardware e software in un' host :

1) Ogni VM deve avere la sua interfaccia hardware? Ad esempio, se ho 6 VM devo avere 6 interfacce HW LAN distinte ?

2) Visto che un' interfaccia HW puo' avere piu' di un indirizzo IP tali indirizzi possono essere assegnati a VM distinte senza perdere prestazioni in termini di banda?

Grazie

0 Kudos
7 Replies
Tinto1970
Commander
Commander

1) assolutamente NO e grazie al cielo! non sarebbe virtualizzazione Smiley Wink

2) non capisco bene cosa intendi per "interfaccia HW". se intendi la NIC di un host ESX(i) questa non ha alcun indirizzo IP. Gli indirizzi ce li hanno -se presenti- i vKernel (management, vMotion etc) e le VM

Alessandro aka Tinto | @tinto1970
0 Kudos
pierino2007
Contributor
Contributor

Ciao

Si intendo la NIC. Cosa sono i vKernel? Io ho installato ESXi 4.1 sull' hardware.

Ok, ogni VM ha il proprio indirizzo IP, quello che mi chiedevo e' come funziona, a livello hardware, la NIC:

1) Ammettiamo che abbia 10 VM con 10 IP diversi ed un'unica NIC

2) Le VM utilizzano CONTEMPORANEAMENTE l' unica NIC?

3) Avendo 10 transazioni di rete contemporanee la banda della LAN si divide per 10?

Grazie

0 Kudos
Tinto1970
Commander
Commander

i intendo la NIC. Cosa sono i vKernel? Io ho installato ESXi 4.1 sull' hardware.

Ok, ogni VM ha il proprio indirizzo IP, quello che mi chiedevo e' come funziona, a livello hardware, la NIC:

1) Ammettiamo che abbia 10 VM con 10 IP diversi ed un'unica NIC

2) Le VM utilizzano CONTEMPORANEAMENTE l' unica NIC?

3) Avendo 10 transazioni di rete contemporanee la banda della LAN si divide per 10?

nella parte networking hai tre oggetti "principali", sintetizzo e semplifico molto: vSwitch (raggruppamento di nic fisiche che vengono messe a disposizione dell'hypervisor), portgroup (gruppo di nic virtuali a disposizione delle vm) e vKernel (oggetto funzionale al controllo e funzionamento dell'hypervisor: come minimo devi avere quello di management).

Per rispondere alla domanda: sì se parlano con l'esterno, ma se comunicano fra di loro non la usano affatto, il trasferimento avviene "dentro" l'hypervisor, a una velocità superiorea quella della nic fisica. Fai una prova, sposta un grosso file prima fra una vm e una macchina esterna, poi fra due vm che stanno sullo stesso host.Vedi come viaggia....

Alessandro aka Tinto | @tinto1970
0 Kudos
GiuseppeG
Expert
Expert

Ciao,

semplificando molto, le tue 10 VM sono connesse a uno switch interno ad ESXi (il vSwitch)che ha come porte di uplink le schede di rete fisiche.

Se le VM "parlano" con il mondo esterno passano per le porte di uplink che potenzialmente diventano il collo di bottiglia, quando parlano tra di loro tutto avviene dentro il vSwitch che e' sufficientemente "intelligente" da non utilizzare la rete vera e propria ma farle parlare "in memoria".

Giuseppe

--
Giuseppe
@gguglie
vExpert 2011
[Assegnare punti a una risposta utile è un modo di dire grazie]
Giuseppe | vExpert 2011, 2012 | @gguglie | http://virtualbyte.wordpress.com | | If you find this post useful, please consider awarding points for "Correct" or "Helpful"
0 Kudos
pierino2007
Contributor
Contributor

Ok, benissimo, ma se le 10 VM dovessero parlare tutte *contemporaneamente* con la LAN esterna e la NIC hardware fosse solo una la banda disponibile per ogni VM risulterebbe di 1/10 ?

Lo chiedo perche' sto valutando una configurazione ed ho visto che per ogni host ( sono 3 ) ci sono ben 7 NIC cadauno. Averne molte, al limite una per ogni VM, garantirebbe la piena banda ad ogni VM?

Grazie

0 Kudos
GiuseppeG
Expert
Expert

Ciao,

quello che dici varrebbe solamente se le 10 VM utilizzassero a piena banda contemporaneamente e senza tregua la loro scheda virtuale: direi che e' una situazione limite e in quel caso avresti lo stesso tipo di problemi che avresti con uno switch fisico nella stessa situazione, ossia con 10 macchine attaccate che usano piena banda in modo incessante e una sola porta di uplink per lo switch.

L'avere molte nic per host con vSphere serve non solo per avere piu' banda, ma anche per poter garantire banda per le funzionalita' come vMotion e FT e per gli storage iSCSI e per avere ridondanza di rete.

Se avessi problematiche di banda, piu' che dedicare una scheda per ogni vm, piuttosto farei un vSwitch con piu' schede o passerei a schede 10Gbit. (fermo restando che comunque eviterei di fare vSwitch con una sola scheda di rete in modo da avere ridondanza in caso di guasto)

Giuseppe

--
Giuseppe
@gguglie
vExpert 2011
[Assegnare punti a una risposta utile è un modo di dire grazie]
Giuseppe | vExpert 2011, 2012 | @gguglie | http://virtualbyte.wordpress.com | | If you find this post useful, please consider awarding points for "Correct" or "Helpful"
Tinto1970
Commander
Commander

Lo chiedo perche' sto valutando una configurazione ed ho visto che per ogni host ( sono 3 ) ci sono ben 7 NIC cadauno. Averne molte, al limite una per ogni VM, garantirebbe la piena banda ad ogni VM?

visto che le hai fai bene a usarle. Secondo me è importante cercare di abituarsi a non pensare mai (se non in casi limitati) a corrispondenze 1:1 fra risorse fisiche e VM. In particolare per la rete non mi viene in mente un caso in cui farlo possa essere sensato o utile Smiley Wink

Alessandro aka Tinto | @tinto1970